Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

La discrezione è un boomerang

Alcune persone (anche in buona fede) affermano che sotto le lenzuola ognuno può fare ciò che vuole, ma fuori dal letto… serve discrezione! Discrezione che, le medesime persone, sono lungi dal chiedere a tutti gli innamorati: esse, infatti, indirizzano la loro richiesta di discrezione soltanto alle persone gay e lesbiche e non anche a quelle eterosessuali. Anzi, quando tali portavoce della discrezione incrociano una coppia eterosessuale che si scambia effusioni in pubblico, il più delle volte sorridono compiaciuti! Dunque, l’invito a nascondersi è rivolto da costoro solo e soltanto alle coppie formate da gay e lesbiche.
La richiesta di discrezione, quindi, nasconde omofobia e lesbofobia (anche interiorizzata). Essa sottintende il fatto che le persone gay e lesbiche, quando si scambiano effusioni come fanno tutte le coppie del mondo, sono socialmente inguardabili, perché, dal punto di vista dei fautori della discrezione, mostrerebbero un amore deviato, sporco. Un amore, quando va bene, lecito…

PAROLEGLBT su Romeo

Dal 10 gennaio ho attivato il profilo PAROLEGLBT su Romeo (noto anche come  PlanetRomeo o GayRomeo) con lo scopo di aprire un altro canale di comunicazione da affiancare al sito e alla Pagina Facebook
I primi giorni avevo messo come immagine del profilo il logo del sito e i contatti erano sporadici. Poi ho cambiato immagine, mettendone una con il mio volto, e i contatti hanno iniziato subito a moltiplicarsi.
Massimo ogni 7 giorni cambio località. Lo faccio per poter entrare in contatto con persone di tutta Italia. Ovviamente, quando un utente mi contatta, dico sempre che fisicamente non mi trovo nella località in cui l’applicazione mi visualizza, ma altrove. Coloro che sono in cerca di un incontro immediato mi salutano e chiudono la conversazione. Quanti, invece, sono in cerca di amici e/o hanno solo voglia di scambiare 4 chiacchiere, iniziano una conversazione che, finora, il più delle volte, si è dimostrata assai interessante.
Chi vuole collegarsi con Parole GLBT anche su Romeo, dunque, n…

Il porno con gli attori in tiro | Intervista a Luca Borromeo

Danilo Ruocco ha intervistato Luca Borromeo che ha recitato in uno dei video della celebre casa di produzione di film porno gay "Men at Play" e, qualche tempo fa, a Berlino in un porno della scena BDSM gay. Gli è stato chiesto di raccontare la sua esperienza sui set.
Il video NON contiene immagini sessualmente esplicite.

Sesso, bugie e benedizioni | Sodoma-Vaticano

Sodoma di Frédéric Martel edito da Feltrinelli non è un libro scandalistico, ma una seria inchiesta giornalistica durata quattro anni, durante i quali l’Autore ha intervistato 1500 persone (tra laici e religiosi) in tutto il mondo (Vaticano compreso) e consultato oltre 1000 fonti bibliografiche.
L’intento dichiarato non era quello di fare outing rivelando l’identità di papi, cardinali, vescovi e preti segretamente omosessuali e pubblicamente omofobi, bensì quello di far emergere tutta l’ipocrisia di tali personaggi, tentando di capire le ragioni del loro agire e di mostrare il sistema di cover-up che li protegge, insabbiando gli scandali che li vedono coinvolti. E Martel ci tiene a sottolineare che attaccare l’ipocrisia di tali personaggi (che è, appunto, l’intento del suo lavoro di ricerca), non significa affatto condannare la loro omosessualità.
Per penetrare nel mondo chiuso e iniziatico dei religiosi cattolici omosessuali, Martel decodifica il loro linguaggio cifrato da "cripto-…