Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Morire per un bacio

Un bacio di Ivan Cotroneo edito da Bompiani è un racconto crudo ispirato da un terribile fatto di cronaca avvenuto negli Stati Uniti.
L’Autore ambienta la vicenda in una scuola italiana e, per raccontarla, assume, di capitolo in capitolo, i punti di vista di tre delle persone coinvolte: Lorenzo, la vittima; Elena la professoressa che tenta di proteggere il suo allievo e Antonio, compagno di classe di Lorenzo e suo assassino. Lorenzo e Antonio che sono i veri protagonisti del fatto, raccontano in prima persona, mentre il punto di vista di Elena che, in fondo, è coinvolta solo marginalmente, è narrato in terza persona.
La storia è banale e semplice, per quanto atroce: Lorenzo, che non fa nulla per nascondere la propria diversità, è innamorato di Antonio e, per questo, lo corteggia.  Antonio non sa gestire le attenzioni di Lorenzo e, forse, neppure riesce a comprendere del tutto le proprie pulsioni. Così, impaurito da quanto possono pensare di lui i compagni di classe, e confuso da quanto st…

Uomini vittime di molestie

Ieri l’ISTAT (Istituto nazionale di statistica) ha diffuso il rapporto relativo agli anni 2015-2016 sulle molestie e i ricatti sessuali sul lavoro (ma, in realtà, i dati non considerano solo la sfera lavorativa). Il report dell’indagine campionaria parla, ovviamente, di stime e non di cifre esatte, ma sono comunque numeri impressionanti e che fanno riflettere.
E, se quasi tutti i media generalisti si sono soffermati sui dati relativi alle molestie sulle donne*, qui, invece, si vuole porre l’accento sulle molestie subite dagli uomini che, per la prima volta, sono state oggetto di rilevazione. 
Sono stati ascoltati 16.347 uomini e «Le molestie rilevate includono: le molestie verbali, l’esibizionismo, i pedinamenti, le telefonate oscene e le molestie fisiche sessuali.».
Va innanzitutto specificato che a mettere in pratica le «molestie a sfondo sessuale» sugli uomini sono, in massima parte, altri uomini. Più precisamente, nell’85,4% dei casi.  Nel 23,7% dei casi, invece, a commettere molestie …

Due modi di essere diversi | Chiamami col tuo nome

Chiamami col tuo nome di André Aciman edito da Guanda è un vero capolavoro. Si tratta di uno di quei rari romanzi i cui protagonisti, Elio e Oliver, entrano nella carne viva del lettore e ci restano, magari per anni, forse per sempre.
Attenzione: di seguito si fa riferimento al finale
Scritto in prima persona da Elio, il romanzo racconta della passione che unisce e divide Elio e Oliver durante gli anni che vanno dalla loro giovinezza alla maturità: dall'estate in cui Elio ha 17 anni e Oliver 24, all'estate di 20 anni dopo. Un ultimo incontro, quello con cui si conclude il romanzo, che potrebbe non essere l’ultimo, perché il finale del libro è aperto alla possibilità di un seguito, di uno sviluppo, con quei due “se” che dicono della piena disponibilità di Elio.  E, in fondo, fatti due calcoli, Elio ha solo 37 anni e Oliver 44. Sono nel pieno della vita… Ma Aciman non concede nulla al suo lettore e lascia il finale in sospeso; in sospeso come la vita e di straziante verità.  
La strazi…