Post

La Fallaci indaga sul delitto Pasolini

All'indomani del brutale assassinio di Pier Paolo Pasolini (1922-1975), Oriana Fallaci (1929-2006) scrisse per “L’Europeo” alcuni articoli nei quali rivelava come Pasolini non fosse affatto stato ucciso dal solo Pino Pelosi (1958-2017), ma almeno da altre due persone.
“Esiste un’altra versione della morte di Pasolini” esordì in Ucciso da due motociclisti? e proseguì raccontando di un testimone che aveva visto la dinamica del pestaggio/assassinio ad opera di Pelosi e di due motociclisti armati di catene. Una versione, quella del misterioso testimone, sottolineò la Fallaci, che risolveva una serie di dubbi sollevati dalla versione ufficiale: ossia di come avesse potuto un ragazzetto come Pelosi avere la meglio su un uomo atletico e robusto qual era Pasolini; sul perché sul corpo di Pelosi non vi fossero segni di colluttazione e sul perché sui sui vestiti non vi fossero tracce di sangue; su come e perché Pelosi avesse “perso” l’anello che portava al dito e ritrovato sotto il cadavere d…

L'editoria periodica LGBT in mostra a Milano

La Chiesa che protegge i preti pedofili

L'incontro di due disadattati

Milano ricorda Alessandro Rizzo

Il Queever di Torino ha spento 10 candeline

Ricorda per sempre il 17 maggio

Come fare il test HIV a Bergamo

Gender | La Rivoluzione

La visibilità infastidisce | Ecco a chi e perché

10 coraggiosi coming out

Mario Mieli checca rivoluzionaria

Unioni Civili e Turismo GLBT