Post

Bergamo risponde alla chiamata del Pride

Si è svolto oggi pomeriggio il Bergamo Pride. Una manifestazione composta, ma colorata e piena di musica. Tanti, tantissimi i giovani. Tante, tantissime le persone eterosessuali che hanno sfilato assieme ai gay, alle lesbiche, ai/alle bisessuali e ai/alle transgender.
Un corteo, quello del Bergamo Pride, che ha attraversato le vie più importanti del centro cittadino e che è stato bene accolto dai passanti che si sono volentieri fermati a guardare e a salutare i partecipanti. Un arcobaleno umano, quello del Bergamo Pride che ha coinvolto, secondo i dati della Questura, 7000 persone.  Ma, forse, erano molte di più...
E dopo aver partecipato a diversi Pride in varie città d’Italia (tra cui Roma, Milano e Torino), chi scrive ha potuto sfilare anche nella città in cui è nato, è cresciuto e vive tuttora.  E la gioia è stata molta, come tanta l’emozione. La gioia di poter percorrere le strade della propria città portando sulla propria pelle la richiesta di uguali diritti per tutti.


Quando l'Amore bussa alla porta

Il ragazzo che si innamorò del maturo Tennessee Williams

Morire per un bacio

Uomini vittime di molestie

Due modi di essere diversi | Chiamami col tuo nome

Scoprire se stessi | Chiamami col tuo nome

Rosa maschio | Il gender e i colori

Lord Byron svelato da Buffoni

No-gender vs gender studies | Ecco tutto quello che non sai

Ecco chi dovrebbe leggere Mario Mieli

Mapplethorpe e l'eccesso

La linea del Tempo sopra la Rambla