Post

Mr. Ripley, un omosessuale represso

Il talento di Mr. Ripley di Patricia Highsmith è un gran bel romanzo, forse, addirittura, un capolavoro. Un romanzo che va ben oltre il genere thriller o giallo, per entrare, del tutto a buon diritto, nell'elenco di quelli in cui la psicologia del protagonista viene sviscerata e analizzata senza reticenze, come nei romanzi di Camus o Dostoevskij, per intendersi. Di Tom Ripley la Highsmith non ci nasconde nulla, trasformando il suo protagonista da personaggio a persona, ovvero, rendendolo del tutto vivo e credibile ai nostri occhi di lettori.
Pubblicato per la prima volta nel 1955, ora il romanzo è disponibile nella traduzione di Maria Grazia Prestini per i tipi de La nave di Teseo che ha intenzione di pubblicare l’opera omnia della scrittrice statunitense. Esso è stato portato sullo schermo nel 1960 da René Clément con Delitto in pieno sole (Alain Delon nel ruolo di Tom Ripley) e nel 1999 da Anthony Minghella con Il talento di Mr. Ripley (Matt Damon nel ruolo del protagonista).
La stor…

La difficoltà di dirsi gay

Mentire a se stessi

Lesbica per punti

Scivolare verso la follia

Il dolore da dimenticare

Perché combattere per il matrimonio egualitario

I queer londinesi nella Storia

Bergamo risponde alla chiamata del Pride

Quando l'Amore bussa alla porta

Il ragazzo che si innamorò del maturo Tennessee Williams

Morire per un bacio

Uomini vittime di molestie