Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2020

Caro Babbo Natale, questo giro tocca a te!

Immagine
 

Parole GLBT compie 10 anni

Immagine
Il primo post di questo sito data 16.12.2010. Oggi, quindi, sono 10 anni che Parole GLBT è  online .  Un traguardo di tutto rispetto che merita una piccola celebrazione e un’altrettanto piccola riflessione.     In questi anni - come scrivevo a proposito dei 18 anni del mio sito personale - le nostre vite sono cambiate radicalmente e, inevitabilmente, sono mutati i nostri interessi, i nostri obiettivi e il nostro modo di stare online. In questi 10 anni di vita, Parole GLBT è cambiato a volte assai velocemente e radicalmente:  da sito collaborativo è diventato un blog a voce singola (la mia); e si è, via via, concentrato su alcuni argomenti. Se i cambiamenti hanno impoverito il blog sia per quanto riguarda i contenuti, e sia per quanto riguarda la molteplicità dei punti di vista, va detto, però, che Parole GLBT ne ha guadagnato in chiarezza, diventando un sito di “attivismo culturale e sessuale” . Un luogo, cioè, dove la Cultura non è vissuta come qualcosa per pochi ma, soprattutto, u

La verità di una coppia perfetta

Immagine
Una coppia perfetta. L’amore al tempo di Grindr di Mariano Lamberti è un romanzo profondamente vero . E lo è non tanto e non solo per gli squarci realistici che si presentano qui e là provenienti direttamente dal mondo delle app di dating , ma per la descrizione approfondita di un rapporto di coppia.  Una relazione amorosa tra un Master e uno slave. Una coppia perfetta, ma lontana dallo stereotipo pubblicitario. Marco è un Top virile, attivo e dominante.  Alex un sub passivo e remissivo. Si incontrano per caso e si scelgono. Marco tradisce Alex «con metodica assiduità», preferibilmente con ragazzi asiatici depilati e docili come novelle geisha . Alex finge di non essere geloso, ma, in realtà, cova risentimenti che finiranno per sfociare in un silenzioso abbandono del tetto coniugale. Marco crolla, mentre Alex, sulle prime, sembra rinascere… La verità del romanzo sta nel descrivere minuziosamente le dinamiche relazionali tra un Top e il suo sub. Dinamiche nelle quali il sub sembra sem

Max disagiato con la paura di amare

Immagine
Al centro del romanzo La vita nascosta del tempo presente di Mariano Lamberti c’è Max, un uomo che vive un disagio profondo che gli impedisce di abbandonarsi all’amore. Un egocentrico anaffettivo sul quale si riversano, come una condanna, dolori e disagi del padre e del nonno, morti entrambi da tempo. Quel tempo passato e brutale che vive nascostamente nel tempo presente, rendendo Max incapace di vivere. Il romanzo racconta in parallelo non solo - come detto - il presente di Max (che scorre inesorabile), ma anche il tragico passato di suo nonno e quello assai breve del padre. Passati con i quali Max non ha avuto il tempo - e, forse, la voglia - di fare i conti. Passati che si ripresentano puntuali ogni qual volta Max tenta di abbandonarsi all’amore e ai suoi progetti artistici. Passati che lo inchiodano a una vita da piccolo borghese, ossessionato dai soldi e divorato dai sensi di colpa, perché sostanzialmente incapace di comprendere la ritualità liberatoria del sesso sadomaso tra uom

Il sesso biologico non conta

Immagine
Otto di Roberta Calandra edito dalle edizioni Croce afferma - indirettamente - che, in amore, il sesso biologico non conta: ci si innamora delle persone, delle loro “anime”, prima ancora che dei loro corpi. Ma afferma, anche (sempre indirettamente), che il destino è scolpito nel carattere. Il romanzo è diviso in quattro capitoli (più un prologo) e narra di un’unica storia d’amore che si prolunga di secolo in secolo a partire dalla fine del Settecento per arrivare agli inizi del nostro. Seppure di capitolo in capitolo (e di secolo in secolo) i nomi dei protagonisti cambiano, il lettore è cosciente che si tratta sempre degli stessi personaggi. Un uomo e una donna del Settecento che si ritrovano nei corpi di due uomini dell’Ottocento, per poi migrare in quello di due donne del Novecento e tornare in quelli di una donna e un uomo del nostro millennio. Cambiano la biologia dei corpi, ma non il carattere o la forza dell’amore che unisce quelle anime, nonostante il mutare del Tempo e dello