Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Tutto ciò che devi sapere sul mondo LGBT+

La Guida Arcobaleno. Tutto ciò che devi sapere sul mondo LGBT+ a cura di Bernardo Paoli, Alice Ghisoni e Marzia Cikada edita da golem Edizioni è una valida e utile lettura sia per le persone GLBT e sia per gli eterosessuali più o meno in contatto con il mondo GLBT.
Le persone GLBT, leggendo la Guida Arcobaleno, infatti, potrebbero scoprire cose che non conoscono sul loro stesso ambiente e sulle altre persone che ne fanno parte; mentre le persone eterosessuali possono entrare nel mondo GLBT togliendosi la lente deformante dei pregiudizi con la quale, di solito, guardano a tale ambiente.
La guida si compone di 150 domande alle quali sono stati chiamati a rispondere 60 esperti, tra cui psicologi, attivisti, politici e personalità GLBT. Al termine di ogni risposta, sempre data con linguaggio semplice, diretto e facilmente comprensibile anche dai “non addetti ai lavori”, viene riportata una mini bibliografia in modo che, volendo, il lettore può approfondire con altre letture la tematica ogget…

Lo sguardo delicato di Chiron

Moonlight di Barry Jenkins è un film di rara bellezza recitato in modo sublime da tutti gli interpreti principali. Davvero strepitosi i tre attori che interpretano il personaggio di Chiron nelle tre fasi della crescita: Alex Hibbert (Chiron bambino), Ashton Sanders (Chiron adolescente) e Trevante Rhodes (Chiron giovane uomo). Ma - si ripete -  bravissimi anche tutti gli altri protagonisti, tra cui si nominano solo Mahershala Ali (che ha vinto l’Oscar per come ha dato vita al personaggio di Juan), Janelle Monáe (Teresa) e Naomie Harris (la madre di Chiron).
Il film affronta tematiche difficili come l’abuso degli stupefacenti, la genitorialità e l’omosessualità nei ghetti degli afroamericani degli Stati Uniti. Situazioni narrate attraverso lo sguardo delicato di Chiron, prima bambino, poi adolescente e, infine, giovane adulto. Chiron è figlio di una tossicodipendente ed è attratto dai ragazzi e, per la sua omosessualità, è perseguitato dai bulli della scuola fino a quando, ormai adulto, le c…

Nulla è per sempre | Post per i curiosi

Chi ha un minimo di visibilità viene abbastanza di frequente contattato da maschi che, chiedendo massima discrezione, rivelano di avere la curiosità di provare rapporti sessuali con altri maschi. Aggiungono, tali maschi, che non hanno mai realizzato le loro fantasie perché hanno paura che il farlo sia una sorta di scelta di campo irreversibile.
Ovvero, pur desiderando di provare le gioie del sesso omosessuale, temono che l’essere sodomizzati o il praticare una fellatio li possa mutare per sempre in una nuova specie di X-Men.
Inoltre, costoro, hanno paura che, una volta provato il membro virile, possano perdere interesse per la vagina.
Costoro non sanno, o fingono di non sapere, che nulla è per sempre tranne la morte e, così, si privano dei piaceri della vita. Dovrebbero, invece, stare tranquilli, perché il desiderio del pene non esclude quello per la vagina! 
Se, invece, costoro, per ragioni misteriose e personali, hanno sempre finto di essere attratti dalla vagina, allora, a maggior ragion…

Il sesso e l'amore contro la morte

La morte della bellezza di Giuseppe Patroni Griffi è un romanzo pubblicato per la prima volta nel 1987 in cui è narrata la storia d’amore e sesso tra due ragazzi che si consuma sotto i violenti bombardamenti cui Napoli fu sottoposta durante la Seconda Guerra Mondiale. Amore e sesso con i quali i due bellissimi giovanotti esorcizzano il paesaggio di morte che li circonda inesorabile.
Lilandt, italo-tedesco di 27 anni, ed Eugenio, napoletano di 16, si conoscono proprio durante un bombardamento che, in modo del tutto casuale, li fa unire in un caldo abbraccio.  Il loro destino si avvera e i due ragazzi si ritrovano prima per consumare del sesso fantasioso e sadomasochistico, poi, sbocciato, riconosciuto e accettato il sentimento, per vivere appieno la loro travolgente storia d’amore.
Storia d’amore in qualche modo favorita e resa possibile proprio dal precipitare della guerra che lascia ai due giovani ampi spazi di manovra e di libertà. E con l’arrivo dell’Armistizio dell’8 settembre 1943 le …