Passa ai contenuti principali

Se te lo chiedesse il tuo calciatore preferito?

Ehi tifoso di calcio,
di solito vieni dipinto da certa stampa come un individuo pronto a tutto pur di vedere la tua squadra vincere.
Sei, per alcuni giornali sportivi, un giovane maschio rude, rozzo e rigorosamente eterosessuale, con tendenza allo stupro collettivo e alla rissa violenta.

Sei talmente grezzo che, pare, molti calciatori professionisti eviterebbero di dichiarare la loro omosessualità per paura delle tue reazioni da troglodita.
Eppure, di calciatori professionisti che potrebbero fare coming out ce ne sono parecchi!

Ma, ripeto, per paura, se ne stanno in silenzio e, alcuni, preferiscono fidanzarsi e/o sposarsi con una compiacente stellina dello spettacolo, piuttosto che affrontare i cori da stadio con gli insulti omofobi che tu e i tuoi amici sareste pronti a intonare contro di lui nel caso dichiarasse il suo reale orientamento sessuale.
Amici, i tuoi, con i quali, sia detto per inciso, scherzi a colpi di palpatine ai genitali...

Ti chiedo, quindi, provocatoriamente, cosa risponderesti al tuo calciatore preferito se ti chiedesse di poterti sodomizzare, giustificando la richiesta con l’affermazione che si tratta di un rito propiziatorio che ripete ogni settimana prima di scendere in campo ogni volta con un tifoso differente?

Te lo faresti mettere dal campione di cui hai comprato a caro prezzo la maglia, pur di far vincere la tua squadra?
Ovviamente, nessuno verrebbe mai a saperlo, perché sia tu, sia il calciatore, ve ne stareste zitti zitti!

Chissà perché, ma io ti vedo già piegato a 90...
Sarà che tutta questa tua omofobia così platealmente esibita a me non convince per nulla...

Commenti

Post più letti durante la settimana

Le parole del porno

Quasi sempre i filmini porno online hanno titoli e definizioni in inglese. Ecco un elenco di alcune parole assai comuni nei siti pornogay con traduzione e, quando serve, spiegazione della pratica. Dall’elenco sono state escluse pratiche troppo “specifiche” e, ovviamente, le parole del lessico quotidiano che non si riferiscono a una pratica sessuale. L’elenco può essere arricchito e corretto dai vostri suggerimenti. Attenzione: se prosegui la lettura, sappi che ti troverai a leggere parole assai esplicite.

Innamorata di un gigolo bisessuale

Pubblicato agli inizi degli anni Sessanta del Novecento, La scuola della carne di Yukio Mishima, edito in Italia da Feltrinelli, è un romanzo estremamente moderno.
In esso si racconta la storia d’amore della quasi quarantenne Taeko, con il giovane gigolo ventunenne Senkichi, conosciuto in un locale gay dove svolge il lavoro di barman e dove si prostituisce indifferentemente con uomini e donne.
Senkichi è virile e distante, quasi altezzoso e, per denaro, disposto a fare qualsiasi cosa. Lei ne resta ammaliata e - dopo una notte di sesso mercenario - se ne innamora al punto che decide di fare progetti di vita assieme al fascinoso ragazzo.
Progetti che, via via, si fanno sempre più impegnativi anche dal punto di vista emotivo e che mutano di momento in momento data l’imprevedibilità caratteriale di Senkichi e la sua sete di libertà, successo e ricchezza.
Una storia che tiene il lettore incollato alla pagina e che è raccontata mantenendo il punto di vista della protagonista e procedendo con una…

Perché i pornoattori lo hanno grosso?

Sia nei film pornografici rivolti a un pubblico eterosessuale, sia in quelli per un pubblico gay, in genere, il maschio che penetraè dotato di unpene più grande della media. Le inquadrature ne esaltano la grandezza e l’attrice o l’attore che lo riceve, di solito, ne valorizza le misure o con espressioni di stupore o con altre di gradimento. Al contrario, un membro virile normale o più piccolo rispetto alla media nei video porno è trattato con sufficienza, quando non addirittura sbeffeggiato.
L’esaltazione cinematografica del membro virile anche nella pornografia rivolta a un pubblico maschile eterosessuale fa nascere alcune domande. Ad esempio, ci si interroga sul motivo per il quale un maschio eterosessuale senta l’esigenza, durante la visione di una pellicola che ne stimola l’eccitazione sessuale, di vedere ripetutamente e da varie angolazioni il membro di un altro uomo. Molti psicologi e sessuologi spiegano che, nella visione della pornografia, interviene un meccanismo di identificazion…