Bergamo risponde alla chiamata del Pride


Si è svolto oggi pomeriggio il Bergamo Pride.
Una manifestazione composta, ma colorata e piena di musica.
Tanti, tantissimi i giovani.
Tante, tantissime le persone eterosessuali che hanno sfilato assieme ai gay, alle lesbiche, ai/alle bisessuali e ai/alle transgender.

Danilo Ruocco e Renato Sabbadini
Un corteo, quello del Bergamo Pride, che ha attraversato le vie più importanti del centro cittadino e che è stato bene accolto dai passanti che si sono volentieri fermati a guardare e a salutare i partecipanti.
Un arcobaleno umano, quello del Bergamo Pride che ha coinvolto, secondo i dati della Questura, 7000 persone. 
Ma, forse, erano molte di più...

E dopo aver partecipato a diversi Pride in varie città d’Italia (tra cui Roma, Milano e Torino), chi scrive ha potuto sfilare anche nella città in cui è nato, è cresciuto e vive tuttora. 
E la gioia è stata molta, come tanta l’emozione.
La gioia di poter percorrere le strade della propria città portando sulla propria pelle la richiesta di uguali diritti per tutti.


Leonardo Meda, Danilo Ruocco e Erica Gazzoldi Favalli