Io non sono il personaggio di un romanzo


Un certo Paul Darrigrand di Philippe Besson è un racconto autobiografico di rara bellezza e, al contempo, assai doloroso, anche per il lettore.

In esso Besson racconta la sua storia d’amore con Philippe, ragazzo conosciuto il primo giorno di studi presso una Scuola di specializzazione.

All’epoca (si è nel 1988) Besson ha 21 anni, mentre Philippe 24 ed è già sposato.


Un’attrazione immediata quella che porta i due a conoscersi meglio e a fare amicizia.

Il sesso, però, arriverà soltanto qualche mese più tardi e sarà travolgente.


Ma a complicare le cose già di per sé complicate, arriva un fatto assolutamente imprevisto: Philippe si ammala gravemente ed è a un passo dalla morte.


Ed è a quel punto che la narrazione diventa dolorosa, quasi insopportabilmente dolorosa anche per il lettore: dover fare i conti con la morte, per un ragazzo di 22 anni, non è normale e anche il lettore, inevitabilmente - se si è lasciato condurre fin lì dall’autore e ha simpatizzato per la sua storia d’amore - non può non restare turbato dall’idea di un ragazzo costretto a trascorrere le proprie notti in un ospedale, nel tentativo di farlo guarire.

Tentativi che vanno, uno dopo l’altro, miseramente falliti.

Alla fine si dovrà optare per una soluzione drastica: l’asportazione della milza.


La lunga malattia era già stata raccontata da Besson nel romanzo Son frère - diventato, poi, un film di Patrice Chéreau - ma qui viene narrata in tutta la sua cruda verità, specificando che chi ne sta scrivendo non è un personaggio di un romanzo e, quindi, non sceglie il suicidio come, invece, il protagonista di Son frère, ma, alla fine, guarisce.


Son frère non è l’unico libro a cui Besson fa riferimento durante la sua rievocazione di quell’anno: oltre, ovviamente, a Non mentirmi (altro memoriale in cui ha raccontato di un suo amore difficile), Besson cita anche Un ragazzo italiano (in cui ha, in parte, “travasato” la sua relazione con Paul Darrigrand) e Un amico di Marcel Proust.

I riferimenti ai libri precedenti, ad ogni modo, non intralciano in alcun modo la comprensione del testo che resta pienamente fruibile anche per il lettore che si avvicinasse a Besson per la prima volta.


Un certo Paul Darrigrand è un libro da leggere.


Il libro è disponibile su Amazon.








Commenti

Post popolari in questo blog

Le parole del porno

Perché i pornoattori lo hanno grosso?

Seghe in compagnia